Fame ZERO show 2019

Inserita a Aprile 30, 2019

Fame ZERO show 2019

Le spighe si muovono danzando al soffio leggero della brezza, sono i meravigliosi capelli della Madre Terra.

Il tepore del sole La feconda e, delicato, l’abbraccia per trasformare in Amore ogni essenza…

I fiordalisi, ondine che irrigano il nostro campo come ridenti ruscelli, giocano a nascondino con la Bellezza che, dal centro, nutre il pianeta d’energia pura capace di Vita buona, vera, bella.

Mantova, fame ZERO show 2019

Frumento e Fiordalisi per tutti, acrilico su tela, cm 70x50 Riccardo, Fiorenza, Gaia, Ettore per FAME 0 SHOW 2019 (MN) jpeg

Frumento e Fiordalisi per tutti, acrilico su tela, cm 70×50 Riccardo, Fiorenza, Gaia, Ettore per FAME 0 SHOW 2019 (MN) jpeg

Originale e interessante L’ESPERIENZA (nel senso etimologico più profondo del termine) degli AUTORI, sconosciuti fra loro,  PER LA REALIZZAZIONE – a otto mani, quattro cuori, quattro menti e… tanta fantasia, rischio ed impegno – dell’OPERA suddetta, dal vivo, dipingendo in diretta, mentre lo show era in corso:

Il sole di Ettore trova le spighe di Fiorenza (12 anni), le ondine – sotto i fiordalisi – di Riccardo (7 anni), i fiordalisi di Gaia (10 anni). I fiordalisi chiedono alle spighe: “Ma lui, il sole, è tuo papà”?

Un’amica carissima, Michela, ha percepito un’atmosfera francescana nell’immagine dipinta. Una conferma del “Cantico delle creature” in cui nessuna può morir di fame?

La sapienza orientale ci incoraggia ad attingere alle sorgenti profonde della bellezza, decisiva per soddisfare la fame e la sete di giustizia insita nell’uomo, il suo bisogno di senso. Essa ci esorta a riservare addirittura due pani per i poveri: uno per sfamarli e uno per venderlo e acquistare un fiore perché anch’essi hanno diritto alla bellezza. E’ l’invito alla sobrietà reciproca, una pratica bella che, condivisa, salva tutti noi insieme alla Madre Terra. Non si vive, infatti, di solo pane…

https://it1.wfp.org/fame-zero

http://www.fao.org/3/i9420it/I9420IT.pdf

http://www.fao.org/building-the-zerohunger-generation/it/

 

Home

Comments are closed.